ENZO BIANCO

SINDACO DI CATANIA

Cerca

calendario

« Giugno 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    

Utenti online

Abbiamo 411 visitatori on-line.

Lunedì, 18 Marzo 2013 15:09

Fatto e da fare

Tra "fiori" e l'esaltante programma nato dai contributi proposti dai cittadini

 

 

BIANCO, GRAZIE DEI FIOR

Lavoro: Migliaia di posti di lavoro con l’Etna Valley e le imprese attirate a Catania dallo Sportello Unico (apprezzato dalla Commissione Ue) e da InvestiaCatania. Tra queste Call center Vodafone, Csc, Centro ricerche Nokia, Centro commerciale all’ingrosso

Reperimento fondi: ottenuti oltre 4 miliardi di euro, usati anche dalle amministrazioni successive

Edilizia popolare: circa mille nuovi alloggi realizzati

Energia: metanizzazione nei quartieri Librino, San Giorgio, Zia Lisa, Villaggio Santa Maria Goretti, Pigno, Catania ovest e Catania nordovest

Sicurezza: 800 nuovi Vigili urbani, creazione di pattuglie miste per il controllo del territorio che avevano debellato scippi e rapine

Sicurezza idrogeologica: primo e ultimo tratto del Canale di Gronda con diversi collettori. Completamento della rete fognaria e degli impianti di depurazione per 150 miliardi

Sicurezza sismica: da Ministro dell’Interno, destinati a Catania e alle città colpite dal Terremoto di Santa Lucia circa 120 milioni di euro solo per l’attenuazione del rischio sismico

Verde e ambiente: Parco Gioeni , Parco Falcone, Parco Madre Teresa di Calcutta, Parco Gandhi, Parco Fenaglietti, risanamento del Boschetto della Plaia, riqualificazione della Plaia, Trappeto sud, Pigno

Viabilità: Primo tratto operativo della Metropolitana, un centinaio di chilometri di nuove strade

Arredo urbano: riqualificazione delle piazze BorsellinoCampo Trincerato, Castagnola, CorsicaGrotta Magna, Sant’Antonio, San Pio IX, Stesicoro, Vittime del dovereFederico di Svevia (Castello Ursino), dell’Elefante (Librino), Santa Lucia (Picanello), Don Puglisi (San Cristoforo), Caduti del mare (Tondicello), Mercato (Monte Po), Viceré (Barriera). Realizzazione di 30 bambinopoli nei quartieri popolari

Illuminazione pubblica: investimenti per poco meno di 20 miliardi in particolare a Picanello, Lungomare, Circonvallazione, Pigno, Librino, Sangiorgio, Civita, Cappuccini

Servizi: informatizzazione del Comune. Pronto anagrafe (consegna a domicilio di ogni documento, consegna a vista dei certificati e delle carte d’identità nei Quartieri)

Legalità: procedure di trasparenza e comunicazione con i cittadini

Scuola e infanzia: 66 nuove sezioni di scuola materna, 17 edifici scolastici nuovi e 8 integralmente ristrutturati

Sport: realizzazione del PalaNitta di Librino e del PalaGalermo di San Giovanni Galermo, ristrutturazione dello Stadio Cibali, completamento del Palazzetto di Piazza Spedini, del Campo scuola di Picanello, del plesso  Piscine-Cittadella dello Sport di Nesimadel Campo di hockey di Villaggio Dusmet. Realizzazione di tanti campi sportivi comunali nelle periferie, da Monte Po, a Barriera, a Librino

Cultura: Estate catanese, con il boom del turismo. Museo Emilio Greco. Centri socio culturali Castello di Leucatia, ex Cinema Concordia, ex Cinema Midulla, ex Mattatoio di via Zurria. Recupero e restauro del Teatro Sangiorgi. Ristrutturazione dell’organo monumentale di Donato del Piano. Scuola superiore di Catania.

 

E, per scoprire quello che Bianco ha intenzione di fare, leggi il programma

CATANIA +10

Realizzato anche sulla base delle vostre idee

 


Su questo sito usiamo i cookies. Navigando accetti.